Dichiarazione Dignitas infinita circa la dignità umana – Dicastero per la Dottrina della Fede – 08.04.2024

“Il titolo del documento Dignitas infinita viene da un passaggio dell’Evangelii gaudium in cui si cita un testo del 1980 di Giovanni Paolo II ed era un Angelus … nella Cattedrale di Osnabrück, durante il suo primo viaggio da papa in Germania.

Il papa diceva : <<Dio ci ha mostrato con Gesù Cristo in maniera insuperabile come egli ama ciascun uomo e gli conferisce con ciò una dignità infinita. >> ” Dalla conferenza stampa di presentazione del 8 aprile 2024

Dicastero per la Dottrina della Fede (vatican.va)

Dichiarazione Dignitas infinita circa la dignità umana (2 aprile 2024)
[FranceseIngleseItalianoPolaccoPortogheseSpagnoloTedesco]

Dignitas infinita – Testo di presentazione del Cardinale Prefetto (8 aprile 2024)
[Italiano]

Giornata Mondiale della Pace – papa Francesco – 01/01/2024

MESSAGGIO
DI SUA SANTITÀ
FRANCESCO
PER LA LVII
GIORNATA MONDIALE DELLA PACE
1° GENNAIO 2024
Intelligenza artificiale e pace
All’inizio del nuovo anno, tempo di grazia che il Signore dona a ciascuno di noi, vorrei rivolgermi al Popolo di Dio, alle nazioni, ai Capi di Stato e di Governo, ai Rappresentanti delle diverse religioni e della società civile, a tutti gli uomini e le donne del nostro tempo per porgere i miei auguri di pace.

La lettera

“Cosa succede? E il peggio è che ci stiamo abituando a questo … ah … oggi sì, è affondato un barcone … lì … tanti dispersi … Ma guarda che, questo abituarsi, è una malattia grave!” papa Francesco

Incontro mondiale sulla Fraternità Umana – 10/06/2023

Piazza San Pietro

Sabato, 10 giugno 2023

Papa Francesco

Care sorelle e cari fratelli, buon pomeriggio!

Anche se non posso accogliervi di persona, vorrei darvi il mio benvenuto e ringraziarvi di cuore per essere venuti. Sono contento di affermare insieme a voi il desiderio di fraternità e di pace per la vita del mondo. Uno scrittore ha posto sulle labbra di Francesco di Assisi queste parole: «Il Signore è là dove sono i tuoi fratelli» (E. Leclerc, La sapienza di un povero). Davvero, il Cielo che sta sopra di noi ci invita a camminare sulla terra insieme, a riscoprirci fratelli e a credere nella fraternità come dinamica fondamentale del nostro peregrinare.

Il Grido della Pace Religioni e culture in dialogo Roma, 23-25 ottobre 2022 – Margaret Karram (Presidente del Movimento dei Focolari)

LA RESPONSABILITÀ DELLE RELIGIONI NELLA CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE
Intervento di Margaret Karram, Presidente del Movimento dei Focolari


Sono particolarmente felice di essere qui oggi e per questo ringrazio la Comunità di Sant’Egidio per avermi invitata ad essere parte di questo evento che ci permette di incontrarci per implorare il dono della Pace, o meglio: “gridarlo” come recita in modo molto efficace il titolo di queste giornate.

Incontro di Preghiera per la Pace con i Leader Cristiani e delle Religioni Mondiali – papa Francesco – 25/10/2022

Illustri Leader delle Chiese cristiane e delle Religioni mondiali,

fratelli e sorelle,

distinte Autorità!

Ringrazio ciascuno di voi che partecipate a questo incontro di preghiera per la pace. Speciale riconoscenza esprimo ai Leader cristiani e di altre Religioni, animati dallo spirito di fratellanza che ispirò la prima storica convocazione voluta da San Giovanni Paolo II ad Assisi, trentasei anni fa.

IL MISTERO RIVELATO/9 Quanto resta della notte? – di Luigino Bruni – 29/05/2022

Chiediamoci se il nostro sogno di piccoli è più vero della realtà adulta

La nostra vita non è accompagnata solo da persone, animali, piante, dal mare e dalle montagne. Anche le cose, gli oggetti, i nostri manufatti, hanno una loro misteriosa vita. Si impregnano della nostra umanità, sono contagiati dai nostri odori e profumi, e noi dai loro – tutti siamo rimasti senza fiato, almeno una volta, nell’aprire un vecchio armadio e rincontrare il nonno nell’odore inconfondibile di una sua vecchia cravatta. Le cose ci allungano la vita, ce la colorano, danno sapore e fragranza al nostro agire quotidiano. Parlano, raccontano, ricordano, ci chiamano. Abitiamo il mondo anche arricchendolo con le cose, che diventano segni, linguaggi, compagnia, nuove parole. 

Accompagnare senza riserve – di Emily Scarpelli

Il volontariato carcerario come vocazione. Un’appassionata esperienza di prossimità ispirata da sant’Eugenio de Mazenod.

La mia storia nel volontariato penitenziario trova la sua origine da un personale senso di giustizia. Un senso di giustizia che nasce dal dolore. Il mio amore per la giurisprudenza è stato sempre predominante, mi sono ispirata ad una donna in particolare: Elisa Springer, deportata, sopravvissuta ad Auschwitz. Il mio “cammino penitenziario” è frutto di scelte, ma è necessario fare una breve premessa.

Leggi tutto “Accompagnare senza riserve – di Emily Scarpelli”